Scegli l'ENERGIA che fa per TE!

Fai fatica a riprenderti dopo una malattia e ti senti debole e fiacco per settimane? Scopri come accelerare i tempi della convalescenza

Non sempre malattie e malanni sono la cosa peggiore: può capitare che in particolari condizioni, le convalescenze ci lascino ancora più deboli e fragili

Il giorno prima stavi benissimo, e al risveglio… dolori ovunque, febbre alta, stordimento. I malanni stagionali sono così, ti prendono a tradimento e altrettanto proditoriamente ti sottraggono ogni forza lasciandoti stremato. Tuttavia, i giorni “caldi” dell’infezione  – che si tratti di influenza, affezioni alle vie respiratorie o delle classiche malattie esantematiche dei bambini poco cambia – potrebbero non essere la parte peggiore della malattia che ci ha colpito. La convalescenza, ad esempio, potrebbe rivelarsi ancora più debilitante e faticosa. Riprendersi dopo una patologia infettiva, che ci ha visti a letto febbricitanti alle prese con cure antibiotiche e antinfiammatori, potrebbe essere un processo lungo, molto più di quanto ci aspetteremmo.

Questo può accadere quando le nostre difese immunitarie sono particolarmente basse, ad esempio se siamo stressati, stanchi, se non ci nutriamo adeguatamente. Una simile mancanza di energia e di difese è pericolosa, perché ci espone immediatamente al rischio di una ricaduta, al pericolo di trascorrere mesi tra una malattia e l’altra. Per scongiurare una simile, frustrante eventualità, bisogna agire preventivamente, cercando di rinforzare il nostro organismo in modo che reagisca al meglio non solo all’attacco dei germi, ma anche alle cure.

Se, infatti, non possiamo proteggerci da tutte le malattie – non saremmo “umani”! – possiamo però “armare” le nostre difese e mantenere in condizioni ottimali tutte le funzioni vitali, iniziando da bambini e proseguendo da adulti. Un attacco virale o batterico su un organismo sano e forte, così come le conseguenze di una terapia antibiotica, sono senza dubbio meno devastanti che non su un fisico già in deficit energetico. Per questo è importantissimo prenderci sempre molta cura di noi in ogni momento della vita, senza pensarci “invincibili”.

Mangiare bene, seguendo una dieta variata in cui non manchino tutte le vitamine e i sali minerali che servono per rinforzare il sistema immunitario, mantenere in salute l’intestino (soggetto ad indebolirsi a causa degli antibiotici) e rallentare i processi ossidativi che ci fanno invecchiare anzitempo, è il primo passo. Una buona alimentazione, nutriente anche se leggera, è importante anche durante il recupero da una malattia. In convalescenza siamo ancora fragili, talvolta inappetenti, per questo possiamo, in accordo con il nostro medico, integrare la dieta con supplementi energetici che ci consentano di accelerare il processo di guarigione e ci mettano al riparo da recidive e ulteriori contagi.

Fai il check-up della tua energia

MG.KVIS Program

MG.K Vis Program

Partecipa all' MGK Vis Program per ricevere gratuitamente risposte personalizzate con utili suggerimenti per mantenere e migliorare la tua vitalità quotidiana.

Anni Cm Kg