Scegli l'ENERGIA che fa per TE!

Che fatica crescere! Un'avventura meravigliosa che richiede tanta energia: ecco come possono svilupparsi in modo sano bambini e teenager

Nascita e sviluppo fino all’età adulta è un processo e un percorso meraviglioso, esaltante da vivere a da raccontare.

Nascere e svilupparsi fino a diventare individui adulti è un processo biologico meraviglioso, esaltante da vivere a da raccontare. Non c’è genitore che non ami osservare – magari senza farsi troppo notare – tutti i piccoli e grandi progressi dei propri figli, quel percorso che porta un “cucciolo” d’uomo a scoprire il mondo che lo circonda e a imparare come relazionarsi con esso. Ci sono tappe cruciali che tutti abbiamo affrontato e che rappresentano momenti speciali nella nostra vita: i primi passi, le prime parole, l’ingresso a scuola e poi all’asilo, le prime amicizie, lo sport, lo scontro con le prime difficoltà vere, la prima paura superata e la prima sconfitta, il primo amore. Tutte queste esperienze fanno parte del percorso di crescita di tutti, sono fasi della cui importanza spesso ci rendiamo conto solo successivamente.

Di una cosa, però, ci accorgiamo subito: crescere è una gran bella fatica! Si ha bisogno di tanta energia perché il corpo ne spende altrettanta per accrescersi, attivare nuovi funzioni vitali – si pensi solo alla pubertà e agli “sconvolgimenti” ormonali che comporta – per rinforzare il sistema immunitario e sviluppare la mente. Tutto questo perfetto meccanismo biologico è già programmato in noi ancor prima della nostra nascita, e se tutto va bene, di solito procede senza grossi intoppi fino a che non ci ritroviamo grandi e maturi. Ma anche il bimbo più vitale e il teenager più in salute, possono trovarsi ad affrontare periodi di debolezza, di deficit energetico.

Malattie ricorrenti, disagi e traumi (ad esempio la nascita di un nuovo fratellino o sorellina, problemi a scuola, difficoltà familiari), possono arrestare il processo di sviluppo o ritardarlo. In realtà sono tanti i fattori che possono indebolire un organismo in crescita, ma la soluzione esiste, anzi, ne esistono diverse, a patto di intervenire con tempestività. I segnali da osservare sono sfumati, ma si possono riassumere in:

  • Sonnolenza
  • Mancanza di appetito
  • Sonno notturno disturbato
  • Scarso rendimento scolastico
  • Irritabilità e sbalzi d’umore
  • Crampi muscolari
  • Facilità ad ammalarsi

Tutti sintomi di un deficit energetico. In questi casi spesso basta modificare l’alimentazione per aiutare il bimbo o il ragazzo a recuperare tutta la sua naturale vitalità. Mangiare bene è cruciale in fase di crescita: non possono mancare le vitamine e i minerali come il ferro e il calcio, le proteine di origine animale e vegetale, i grassi, i carboidrati sia semplici che complessi, e le fibre. Inoltre, anche l’attività motoria è necessaria, perché solo con una regolare attività fisica l’apparato muscolo-scheletrico può svilupparsi armoniosamente. E quando la dieta non sia sufficiente ad apportare tutti i principi nutritivi di cui i nostri figli hanno bisogno, allora può essere utile un’integrazione  a base di supplementi alimentari che forniscono energia subito disponibile al loro organismo.

Fai il check-up della tua energia

MG.KVIS Program

MG.K Vis Program

Partecipa all' MGK Vis Program per ricevere gratuitamente risposte personalizzate con utili suggerimenti per mantenere e migliorare la tua vitalità quotidiana.

Anni Cm Kg